Politica / Regione

Commenta Stampa

PDL: Una nuova Casmez per il mezzogiorno


PDL: Una nuova Casmez per il mezzogiorno
01/08/2009, 13:08

Un'Agenzia per il Mezzogiorno, attestata a Palazzo Chigi, che accorpi le varie strutture statali che operano nel Mezzogiorno e con funzioni di dialogo e di coordinamento con gli Enti locali per olo sviluppo delle politiche del Mezzogiorno: è la proposta contenuta nel documento dei gruppi parlamentari del PdL presentato stamane in una conferenza al Senato. Non la riesumazione della vecchia Cassa per il Mezzogiorno, ha spiegato Bocchino, che non pochi meriti pure ha avuto almeno nei suoi primi anni. ma uno strumento votato alla semplificazione burocratica e soprattutto in grado di accelerare dal lato della spesa per investimenti. Il presidente dei deputati Fabrizio Cicchitto ha sostenuto come "al di là del succedersi dei vari governi, il Sud sta denotando un andamento non positivo, indice del quale sono i circa 300.000 cittadini meridionali che, ogni anno negli ultimi anni, stanno emigrando verso il Nord. Il problema, in ogni caso - ha rilevato il presidente dei deputati del Pdl - non è tanto quello delle risorse da mettere a disposizione (anche se, paradossalmente - ha osservato - negli ultimi anni c'é stato un 'surplus' di investimenti pubblici nel Centro-Nord) quanto quello della qualità della spesa. Inoltre - ha sottolineato Cicchitto - mentre il Nord-Ovest ed il Nord-Est hanno saputo 'fare sistema', le Regioni meridionali sono andate per conto loro. Una situazione, quest'ultima, che va modificata". Le risorse esistenti vanno concentrate, secondo il documento del PdL, su alcune grandi infrastrutture: per la Puglia la realizzazione dell'hub portuale di Taranto, il potenziamento di Brindisi; per la Calabria, il completamento della Salerno-Reggio Calabria; per la Campania, il rilancio dell'industria elettro-meccanica; per la Sardegna, rivedere il business della chimica; per la Sicilia, l'opera fondamentale è il Ponte sullo Stretto.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©