Politica / Napoli

Commenta Stampa

Pecoraro raccoglie le sue truppe e chiede aiuto ad altri "eserciti"


Pecoraro raccoglie le sue truppe e chiede aiuto ad altri 'eserciti'
25/07/2013, 16:40

NAPOLI - In questi giorni su vari blog è un susseguirsi di annunci di un convegno che si terrà sabato al Caffè Gambrinus di Napoli. Dapprima è stato presentato come un'iniziativa del "commissario regionale dei Verdi" Francesco Borrelli che dal 19 aprile di quest'anno non ricopre più tale carica ora invece, viene diffuso l'appuntamento come organizzato dalla "Federazione dei Verdi della Campania" che è rappresentata da un coordinamento di garanzia che non è  stato per nulla coinvolto. La verità è che si tratta dell' iniziativa di una corrente minoritaria a livello nazionale  del partito dei Verdi che attraverso una dimostrazione"muscolare" con l'appoggio di Sel e di alcuni esponenti del PD vorrebbe attribuirsi il patentino della "Verdità" in Campania. Tra i tanti nomi pubblicizzati ci sono anche quelli di persone che hanno aderito senza nemmeno conoscere il fatto di partecipare ad uno degli ultimi atti di una "faida" tutta interna ai Verdi ma che interessa anche singoli esponenti di altri partiti. La "Federazione dei Verdi Campani, quella al momento rappresentativa, come disposto dall'esecutivo nazionale, mette in guardia i propri iscritti rispetto a quanto sta avvenendo nel movimento. Vecchie logiche che hanno un solo unico grande denominatore: Alfonso Pecoraro Scanio.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©