Politica / Politica

Commenta Stampa

Pensionati: “Non ce la facciamo più, Ribellarsi è giusto! “


Pensionati: “Non ce la facciamo più, Ribellarsi è giusto! “
16/12/2011, 09:12

Continua la mobilitazione del Partito Pensionati sui problemi che da vicino interessano centinaia di migliaia di Pensionati e tutte le fasce deboli della popolazione. Il Partito Pensionati incontrerà i cittadini per illustrare la petizione popolare “non ce la facciamo più”, Sabato 17 dicembre dalle ore 10 alle 13 a Napoli – Piazzetta Augusteo (uscita Funicolare Centrale.
“Sono molte le firme già raccolte. Il nostro obbiettivo è la raccolta di almeno 50 mila firme, nel tentativo di scuotere dal torpore le Istituzioni locali – afferma Fortunato Sommella, leader dei Pensionati Campani. Riteniamo, aggiunge Sommella, che la manovra economica che il “Governo dei nominati” ed il Parlamento Nazionale si apprestano a varare, sia tutta destinata ad immiserire i Pensionati e le famiglie. Una vero e proprio accanimento contro gli Anziani e tutte le fasce più deboli della popolazione. Faranno apparire d’aver salvato i Pensionati con reddito più basso. Risulterà una menzogna, perché l’intreccio dei provvedimenti (addizionali, ticket, ecc) creeranno ulteriori difficoltà per i redditi più bassi e penalizzeranno ancor più i redditi medi. Miseria per tutti! Le “caste” non ne soffriranno. Mai come oggi necessita una consapevole e reale mobilitazione - dice Sommella. Pochi fanno il proprio dovere in Italia. Troppi si dilettano a fare filosofia e diffondere bugie. Le responsabilità dei mass media sono veramente grandi. La ricerca della notizia a tutti i costi finisce col penalizzare i “Pensionati” alle spalle dei quali i signori del potere pongono in essere veri e propri misfatti. Insieme, giovani, donne ed anziani possono determinare grandi sconvolgimenti ed il ripristino di condizioni di vita accettabili per la parte di popolazione (maggioritaria!) che oggi risulta discriminata ed emarginata. La Petizione popolare in atto è la notizia vera e meritevole di considerazione – conclude Sommella. Invito tutti coloro che “Non ce la fanno più” a sottoscrivere la Petizione e a diffonderla fra la Gente.
L’ufficio stampa della segreteria Regionale del Partito Pensionati

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©