Politica / Napoli

Commenta Stampa

Pensione oltre mille euro: accordo Municipalità, banche e poste per conti a domicilio


Pensione oltre mille euro: accordo Municipalità, banche e poste per conti a domicilio
02/03/2012, 11:03

Accordo tra la quarta Municipalità, gli uffici postali del territorio e le filiali bancarie al fine di consentire ai pensionati disabili di potere aprire un conto corrente a domicilio con cui ritirare le pensioni sociali, d’anzianità e d’invalidità superiori a mille euro. «In questo modo risolviamo il problema delle persone che, con la nuove leggi sulla tracciabilità finanziaria del Governo Monti, avrebbero avuto grosse difficoltà ad aprire un contro presso uno degli sportelli sul territorio - spiega l’assessore alla Politiche sociali della IV Municipalità, Nino Sorrentino - Del resto è un problema che riguarda anche chi percepisce soltanto 500 euro al mese, poiché per ottenere la tredicesima sarà comunque costretto ad aprire un conto». Semplice, inoltre, il sistema con cui si potranno aprire i conti direttamente a domicilio. Impiegati postali e delle banche, infatti, passeranno nelle case di chi ha difficoltà a spostarsi e senza alcuna spesa aggiuntiva potrà ottenere ciò che normalmente si ottiene dopo ore di fila davanti ad uno sportello. «Abbiamo sentito anche l’assessore comunale, Sergio D’Angelo - continua Sorrentino - che è d’accordo su tutto è già nei prossimi giorni emanerà un avviso per manifestazione d’interesse a tutti gli istituti di credito del territorio». Il presidente della IV Municipalità, Armando Coppola, commenta con soddisfazione l’intesa: «Siamo la prima istituzione in tutta Italia che ha affrontato questo grave problema e che è riuscita a risolverlo nel giro di poche settimane. Così tutti gli anziani e i disabili che temevano di avere grosse difficoltà a ritirare le pensioni possono adesso dormire sonni tranquilli».

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©