Politica / Politica

Commenta Stampa

Si prova ad aumentare le entrate

Pensioni d'oro ed ecotassa sulle auto: il governo le tenta tutte


Pensioni d'oro ed ecotassa sulle auto: il governo le tenta tutte
14/12/2018, 16:33

ROMA - Il governo cerca di raddrizzare la manovra di bilancio, per rientrare nel deficit del 2% concordato con l'Unione Europea. Oggi il Ministro del Lavoro e dello Sviluppo Economico Luigi Di Maio, in uno dei monologhi a cui ci ha abituato in Tv, ha annunciato che la cosiddetta ecotassa - che dà contributi a chi compra auto elettriche e penalizza chi compra auto inquinanti - non colpirà le famiglie. Una precisazione che bisogna vedere come verrà traditta in legge, dato che dalla legge si attendono 379 milioni di nuove entrate da cui ricavare i 300 milioni per le auto elettriche. 

Intanto il Movimento 5 Stelle al Senato ha presentato un emendamento sulle pensioni d'oro. Ma non riguarda le pensioni da 4000 euro (come detto da Di Maio questa mattina) o da 5000 euro al mese. Infatti la decurtazione parte da 90 mila euro l'anno (7500 euro al mese): il 10% sulla parte tra i 90 mila e i 130 mila euro; il 20% tra i 130 mila e i 200 mila euro; il 25% tra i 200 e i 350 mila euro; il 30% tra i 350 mila e i 500 mila euro; il 40% per le somme sopra i 500 mila euro annui. Dal taglio sono escluse le pensioni liquidate col sistema contributivo, quelle per invalidità, per reversibilità, e quelle per i parenti delle vittime del dovere e del terrorismo. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©