Politica / Regione

Commenta Stampa

Peppe Russo su incontro De Magistris e parlamentari del Pd di Napoli


Peppe Russo su incontro De Magistris e parlamentari del Pd di Napoli
05/11/2012, 14:10

L’incontro di oggi tra i parlamentari napoletani del Pd e il Sindaco De Magistris deve rappresentare un’utile premessa per animare e condurre in Parlamento una decisiva battaglia a favore della città di Napoli e di tutti i Comuni soffocati dalla stretta dei tagli.

Trovo incomprensibili alcune polemiche di questi giorni  nelle quali è sembrato prevalere il calcolo politico sugli elementari bisogni dei cittadini.

Si tratta, invece, di difendere una città e allo stesso tempo il sistema delle autonomie locali che, a tutt’oggi, sono la spina dorsale del Paese e mantengono una funzione strategica ai fini della coesione civile  e della relativa tenuta democratica. Cessino quindi le polemiche miopi e strumentali e si badi alla sostanza delle cose.

D’altronde il fondo di rotazione non è una gratuita elargizione di risorse pubbliche poiché, nella sostanza, mette in capo ai Comuni l’obbligo della restituzione. Ciò vale per il Comune di Napoli e, a maggior ragione, perla RegioneCampania.Ricordo che l’idea del Fondo di rotazione fu avanzata dal Presidente Caldoro e fu sostenuta da Pd e da tutti i sindacati per evitare il blocco delle attività della Regione provocato dal deficit di cassa e dalle rigide regole imposte dal patto di stabilità.

Questo è il compito di un partito di governo. Far prevalere le ragioni della comunità e  della convivenza civile, al di là di chi governa, mai quelle della “ammuina” e del cupio dissolvi che fatalmente conducono al caos ed alla ingovernabilità.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©