Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Per La Russa ancora 5 anni in Afghanistan, il punto di Soldà


Per La Russa ancora 5 anni in Afghanistan, il punto di Soldà
29/10/2009, 09:10


ROMA - Il ministro della Difesa Ignazio La Russa per la prima volta si sbilancia sui tempi per il ritiro delle truppe italiane dall'Afghanistan. Secondo l'esponente del Governo saranno necessari almeno cinque anni affinché gli obbiettivi del contingente possano considerarsi raggiunti.
"Visto quello che avviene in Afghanistan, i nostri soldati morti, i numerosi atti di terrorismo, la soluzione migliore sarebbe una strategia d'uscita sbrigativa ed efficace", dichiara a riguardo il vicepresidente dell'Italia dei Diritti Roberto Soldà, e aggiunge: "Siamo d'accordo sul fatto che non sia possibile lasciare la popolazione in mano ai talebani, con le forze nazionali ancora impreparate ai numerosi pericoli da affrontare. La scelta di un ritorno dei nostri uomini sicuro e ponderato è doverosa - conclude l'esponente del movimento guidato da Antonello De Pierro - soprattutto per rispetto ai caduti sul campo. Sempre ché il cordoglio e la commozione di fronte alle loro bare non siano state in realtà lacrime di coccodrillo".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©