Politica / Politica

Commenta Stampa

Lo dice anche un dossier di Palazzo Chigi

Per Monti Italia uscita dalla Palude


Per Monti Italia uscita dalla Palude
18/11/2012, 11:23

ROMA - Dopo un anno di Mario Monti e dei suoi tecnici ecco che il governo sul suo sito pubblica un dossier dal titolo: “Un anno dopo. Il governo, l'Italia i cittadini. Appunti di viaggio”.

Un testo composta da 17 pagine e suddiviso in cinque capitoli: Credibilità, Coesione, Responsabilità, Legalità, Visione.

Nell’introduzione del dossier si legge:

“Questo Governo  è nato sull’onda dell’emergenza, trovandosi di fronte ad un bivio drammatico: lasciare affondare il Paese o sforzarsi di uscire dalla palude. Tra questi due estremi il primo passo è stato compiuto ed è quello del risanamento che era condizione preliminare per ogni altro obiettivo e anche necessario a evitare che l’Italia, per la sua dimensione, non determinasse un cambiamento dello scenario europeo, e forse mondiale, degli avvenimenti economici e finanziari”.

Secondo questo documento, grazie al Governo Monti, l’Italia è ritornata ad avere anche un ruolo in Europa. Nel testo si può leggere:

 “L’Italia, Paese fondatore dell’Unione e tradizionalmente sostenitore del metodo comunitario, è tornata ad essere infatti partner attivo e propositivo, protagonista delle scelte strategiche e nelle concrete decisioni operative. Basta ricordare il Trattato di Lisbona in cui c’è l’ispirazione per una classe politica e per chi governa, sia a livello europeo che per i singoli paesi che ne fanno parte. Dove ciascuno deve cercare di promuovere il posizionamento del proprio Paese nell’ambito di una economia sociale di mercato altamente competitiva, cogliendone le opportunità e migliorando la propria situazione comparata. Ma questa promozione del singolo Paese, che corrisponde al perseguimento dell’interesse nazionale, non sarebbe durevole se fosse in contrasto con l’evolversi dell’integrazione comunitaria, al di fuori cioè del tessuto che è l’humus naturale che amalgama l’intera Unione Europea”.  

 

Commenta Stampa
di Titti Alvino
Riproduzione riservata ©