Politica / Politica

Commenta Stampa

Pesca:Federcoopesca, con Catania su riforma Pcp


Pesca:Federcoopesca, con Catania su riforma Pcp
14/06/2012, 09:06

"Pieno sostegno al ministro Catania in questa battaglia che si annuncia lunga e difficile. Era da molti anni che non assistevamo più ad una netta presa di posizione da parte del governo italiano per difendere posizioni e principi largamente condivisi dal mondo della pesca". Lo afferma la Federcoopesca-Confcooperative commentando l'intervento del ministro Catania nel corso del Consiglio dei ministri europei di agricoltura e pesca che ha discusso oggi di riforma della Pcp, organizzazione comune dei mercati e nuovo fondo europeo di settore. "Le linee indicate dall'Italia rappresentano la rotta da seguire per valorizzare il negoziato e provare ad ottenere una riforma della pesca capace di assicurare gli obbiettivi di tutela delle risorse, difesa delle imprese, dell'occupazione, dei territori e delle qualità dei nostri prodotti" prosegue l'associazione.

La Federcoopesca condivide con il ministro Catania la necessità di avere un quadro giuridico di riferimento chiaro per quanto riguarda i rigetti in mare, ma anche per gli altri punti chiave di questa riforma, e rivendica una maggiore autonomia degli stati membri nelle scelte di gestione degli stock, come dovrebbe avvenire con i piani di gestione.

L'associazione auspica altresì scelte nette e coraggiose in tema di tracciabilità perché " se vogliamo tutelare la distintività delle produzioni del Mediterraneo è fondamentale far capire chiaramente l'origine del prodotto. Una scelta che tutela non solo le imprese ma anche i consumatori".



Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©