Politica / Napoli

Commenta Stampa

Petizione popolare per i diritti di mobilità dei cittadini delle isole del golfo di Napoli


Petizione popolare per i diritti di mobilità dei cittadini delle isole del golfo di Napoli
19/07/2012, 09:39

Con lo scopo di dare inizio ad una fase di dibattito e concertazione sui problemi che riguardano i prima istanza l'Isola d'Ischia ma più in generale l'intero arcipelago napoletano è nato un gruppo di coordinamento che vede la partecipazione delle Associazioni di categoria di commercianti, albergatori, gruppi politici, comitati di cittadini e di pendolari dei trasporti marittimi. 

Il primo atto di questo del gruppo di coordinamento è l'apertura di una raccolta di firme a sostegno di una petizione popolare che chiede il definitivo riconoscimento della continuità territoriale all'interno del Golfo e la garanzia del diritto di mobilità dei cittadini delle isole di Ischia, Procida e Capri.
 
I sottoscrittori chiedono alla Regione Campania  la revisione del piano dei servizi minimi essenziali di collegamento delle Isole con i porti di Napoli e Pozzuoli; la determinazione di tariffe che riconoscano innanzi tutto il carattere sociale dei servizi di trasporto; il potenziamento della Caremar; il completamento dell'Iter per le privatizzazione della stessa Caremar privilegiando la soluzione di una compagnia pubblica al 51% e con il 49% in mano ai privati.
 
La raccolta di firme ha avuto inizio da questa settimana con la più ampia visibilità attraverso tutti i canali disponibili

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©