Politica / Regione

Commenta Stampa

Petrone (Pd): giù le mani dalla sanità


Petrone (Pd): giù le mani dalla sanità
17/01/2011, 14:01

“E’ deplorevole il comportamento dei politici che ancora oggi, dopo tanti disastri, vogliono continuare a dettare regole in tema sanitario”. E quanto dichiara la Vice Presidente della Commissione Sanità del Consiglio regionale Anna Petrone che aggiunge: “facciamo tutti un passo indietro in quanto la logica della politica non è la stessa della sanità”.

“Destra, sinistra e centro – afferma Petrone - non devono assolutamente influenzare l’azione degli amministratori: la Salute non ha colore politico”.

“Farebbe bene Cirielli – continua Petrone - e farebbero bene i miei colleghi in Consiglio Regionale del Pdl a fare quadrato e aiutare il delicato lavoro del Commissario in quanto questo teatrino non fa bene a nessuno. La situazione è drammatica e demagogia e lotte interne ai partiti non ci portano da nessuna parte. De Simone deve andare via? Ci spieghino perché. E’un amico di De Mita? Sì, quel De Mita che ha fatto vincere Cirielli sia alla Provincia che alla Regione e che ha nel nipote il Vice Governatore della Campania. Ma di cosa stiamo parlando!

Se queste – conclude la Vice Presidente Petrone - sono utili strategie politiche e di partito riservatele per altri, ma mai più sulla sanità. Il prezzo pagato è già stato troppo alto per la nostra Regione”.



Commenta Stampa
di redazione
Riproduzione riservata ©