Politica / Regione

Commenta Stampa

Piano sanitario, Rivellini non ci sta


Piano sanitario, Rivellini non ci sta
16/07/2010, 16:07

L’europarlamentare del Pdl-Ppe Enzo Rivellini ha rilasciato la seguente dichiarazione: «Abbiamo visto il nuovo Piano ospedaliero, con i tagli, le riduzioni di reparti e posti letto, gli accorpamenti aziendali, le riconversioni delle strutture, gli spostamenti, ecc. ma mi chiedo: in attesa dei mesi, se non degli anni, che ci vorranno per renderlo effettivamente operativo, cosa si fa per migliorare l’assistenza sanitaria in Campania ?
Visto che nelle strutture sanitarie regionali mancano uomini e mezzi, gli operatori sono costretti a misurarsi ogni giorno con problemi significativi, cosa si intende fare per cambiare l’attuale disastrosa situazione ?
Il Piano ospedaliero è un importante strumento di programmazione sanitaria, che peraltro con la nuova elaborazione presenta numerosi sacrifici per operatori e cittadini, ma nel frattempo negli ospedali ogni giorno si fanno i conti con mille emergenze.
È qui soprattutto che deve intervenire la Regione, perché qui, negli anni di dissennata gestione del centrosinistra, si sono determinati i maggiori guasti e si sono creati i maggiori problemi.
Auspico che l’amministrazione Caldoro e la gestione commissariale della sanità intervengano quanto prima sugli aspetti più pratici ed immediati che servono negli ospedali e nelle Asl per migliorare ed aumentare l’assistenza che oggi è fortemente a rischio».

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©