Politica / Regione

Commenta Stampa

Piano-casa: rinviata al 30 settembre la seduta consiliare


Piano-casa: rinviata al 30 settembre la seduta consiliare
22/09/2009, 15:09


La Conferenza dei Capigruppo, presieduta dal Presidente del Consiglio Regionale della Campania, Sandra Lonardo, ha deciso a maggioranza di proseguire l’esame del Piano-Casa in Commissione e, quindi, di rinviare a mercoledì 30 settembre 2009 dalle ore 11,00 ad oltranza la seduta consiliare che era stata programmata per domani pomeriggio.
La necessità di proseguire i lavori in Commissione “per definire un testo di legge, destinato ad incidere fortemente sulla realtà urbanistica ed economica campana, quanto più possibile approfondito e condiviso dalle forze politiche” è stata formulata dal Presidente della IV Commissione permanente, Pasquale Sommese, alla luce delle risultanze dei lavori dell’organismo consiliare, ed è stata sostenuta dai capigruppo di centrosinistra Pietro Ciarlo (Pd), Gennaro Oliviero (Pse), Nicola Marrazzo (Idv), Antonio Scala (Ls), dal consigliere di Prc Vito Nocera; il capogruppo dell’Udeur Fernando Errico, pur condividendo la necessità di ulteriori approfondimenti del testo, ha evidenziato che, qualora non si raggiungesse la sintesi politica, è opportuno esaminare in Aula il testo della Giunta. Anche il vice presidente della Giunta regionale Antonio Valiante ha sottolineato che “l’importanza del Piano-casa richiede un approfondimento ed una discussione equilibrati che, allo stato attuale, è opportuno prosegua in Commissione”. Il rappresentante dell’opposizione Francesco D’Ercole e il capogruppo del PdL Paolo Romano si sono, invece, espressi negativamente sulla ipotesi del rinvio del Consiglio e hanno evidenziato “la forte conflittualità interna al centrosinistra che non consente l’approvazione del Piano-Casa”.
In conclusione della seduta, il capogruppo de La Sinistra Antonio Scala ha, infine, sollecitato l’iscrizione all’ordine del giorno della seduta antimeridiana (dalle 11,00 alle 13,00) convocata per domani per l’approvazione dell’ordine del giorno per i precari della scuola campana e per le deliberazioni sulla incompatibilità di alcuni Consiglieri regionali, della mozione a firma sua, del capigruppo Pietro Ciarlo (Pd) e dei consiglieri Vito Nocera (Prc) e Francesco Manzi (Idv) per la dichiarazione di decadenza del consigliere Roberto Conte dall’Ufficio di Presidenza e per la elezione del nuovo componente.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©