Politica / Politica

Commenta Stampa

Pietro Giordano, Adiconsum: “Urgono sostegni concreti ai “soliti noti””


Pietro Giordano, Adiconsum: “Urgono sostegni concreti ai “soliti noti””
28/06/2012, 14:06

Pietro Giordano, Adiconsum: “Urgono sostegni concreti ai “soliti noti” che ormai da mesi sono gli unici a pagare il prezzo della crisi”.  Adiconsum al Governo: Subito un Osservatorio permanente sull’andamento dei prezzi. Adiconsum a GDO, Confcommercio e Confesercenti: Subito un tavolo per ridurre i prezzi e scongiurare l’aumento dell’IVA. Continua l’escalation dei dati sulla spesa delle famiglie italiane. Dopo il significativo calo del 6,1% nelle vendite al dettaglio degli alimentari e l’aumento dei prezzi dei prodotti alimentari nell’ultimo semestre del 4,6%, arrivano i dati provvisori dei prezzi al consumo di giugno che registra un +0,2% rispetto a maggio 2012 e un +3,3% rispetto a giugno 2011.

Sono dati preoccupanti - dichiara Pietro Giordano, Segretario generale Adiconsum – che mettono in luce, senza alcuna ombra di dubbio, le difficoltà delle famiglie italiane. Il silenzio del Governo su questi dati è divenuto ormai assordante. Adiconsum - prosegue Giordano - chiede al Governo, di convocare attraverso i Ministeri competenti, le Associazioni dei Consumatori per per la creazione di un Osservatorio permanente sui prezzi alimentari che monitori la formazione sui beni di prima necessità dei prezzi, lungo tutta la filiera.

Inoltre – conclude Giordano - chiediamo alla Grande distribuzione organizzata, a Confcommercio e a Confesercenti iniziative da concordare con le Associazioni Consumatori per ridurre tali aumenti e di siglare un Avviso Comune per non far scattare l’aumento dell’Iva dal 10 al 12% e dal 21 al 23%. C’è bisogno sia da parte del Governo che delle Associazioni di categoria di sostegni concreti alle famiglie, ai lavoratori e pensionati che da molti mesi sono gli unici a pagare il prezzo della crisi”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©