Politica / Napoli

Commenta Stampa

Pisani: "A grave rischio l’incolumità dei residenti sulla collina dei Camaldoli"


Pisani: 'A grave rischio l’incolumità dei residenti sulla collina dei Camaldoli'
17/09/2012, 13:58

 “A grave rischio l’incolumità dei residenti sulla collina dei Camaldoli a causa del mancato utilizzo dei condotti fognari che incredibilmente sono sì stati realizzati ma mai messi in funzione”.

E’ quanto ha denunciato l’avvocato Angelo Pisani, presidente dell’Ottava Municipalità di Napoli, il quale ha segnalato che “come al solito le piogge intense di questi giorni hanno generato un grave pericolo frane nella zona della collina dei Camaldoli, addirittura all’incrocio tra via Camillo Guerra,  via Soffritto e via Reggente, numerose auto sono state sommerse da pioggia e fango”.

“A distanza di pochi mesi dalle nostre ultime denunce e richieste d’intervento la situazione non è cambiata. Le caditoie stradali non funzionano allagando e sollevando il manto stradale che è diventato pericolosissimo per la viabilità. Il tutto viene causato dalla mancata regimentazione delle acque reflue”.

“Per la problematica abbiamo chiesto anche numerosi incontri con il vicesindaco Sodano che non ci ha mai dato riscontro. Richieste ed in inviti per un confronto sono state inviate all’assessore e all'ing. Iacotucci. Lo scopo dell'incontro, di estrema urgenza,  è quello di fare conoscere lo stato dei luoghi e suggerimenti sulle soluzioni immediate da mettere in opera. Inoltre chiediamo un colloquio anche con l’assessore al Bilancio Palma per avviare le procedure amministrative nei confronti delle aziende che hanno sospeso i lavori. E’ bene sapere che la problematica che mette in pericolo i cittadini è risolvibile senza alcuna spesa da parte del Comune, in quanto i finanziamenti sono già stanziati”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©