Politica / Regione

Commenta Stampa

PIU Europa: domani Cuomo, Caldoro e Taglialatela a confronto coi sindaci delle città medie


PIU Europa: domani Cuomo, Caldoro e Taglialatela a confronto coi sindaci delle città medie
19/12/2012, 13:55

Come sono stati utilizzati gli oltre 600 milioni di euro destinati dalla Regione alle 19 città medie della Campania coinvolte nel progetto PIU Europa? Quali e quanti cantieri sono stati aperti? Quali opere sono state realizzate? E quali si pensa di realizzare coi fondi della nuova programmazione? 
 
Di questo si parlerà domani, giovedì 20 dicembre, a partire dalle ore 16, presso la Sala Giunta di palazzo Santa Lucia, nel corso di un incontro pubblico con il presidente di Anci Campania Vincenzo Cuomo, il presidente della Regione, Stefano Caldoro, l’assessore regionale all’Urbanistica Marcello Taglialatela e i sindaci delle 19 città medie (Acerra, Afragola, Avellino, Aversa, Battipaglia, Benevento, Casalnuovo, Caserta, Casoria, Castellamare di Stabia, Cava De’ Tirreni, Ercolano, Giugliano, Marano, Portici, Pozzuoli, Salerno, Scafati, Torre del Greco) coinvolte nel progetto Piu Europa (Programmi Integrati Urbani) che prevede di utilizzare, con il contributo delle amministrazioni comunali e quello degli investitori privati, parte dei fondi europei destinati alla Campania per finanziare i progetti di riqualificazione urbana delle città medie.
 
A fare il punto sull’attuazione dei Programmi Integrati Urbani il direttore di Anci Campania, Pasquale Granata, e il segretario generale di Ifel Campania, Francesco Monaco.
 
Con il progetto Asset, in questi tre anni Anci Campania - spiega il presidente Vincenzo Cuomo  - ha accompagnato e sostenuto i Comuni in tutte le fasi del dialogo con la Regione, dalla pianificazione finanziaria fino all’apertura dei cantieri. Ebbene, anche grazie all’apporto di Anci Campania, ad oggi tutte le città medie hanno firmato gli accordi di programma con la Giunta regionale. Segno che la sinergia tra gli enti e la collaborazione istituzionale sono l’unica strategia vincente per realizzare opere concrete e migliorare la vita dei cittadini”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©