Politica / Parlamento

Commenta Stampa

PIZZETTI: "I GIORNALISTI RIFLETTANO, NON SI FACCIA DELLA REALTA' UN REALITY"


PIZZETTI: 'I GIORNALISTI RIFLETTANO, NON SI FACCIA DELLA REALTA' UN REALITY'
16/07/2008, 11:07

Il Presidente del Garante per la protezione dei dati personali Francesco Pizzetti, nella sua relazione annuale al Parlamento, si è espresso sulle intercettazioni, utilizzate "troppe volte in maniera smodata e diffuse al di fuori dei processi". Per Pizzetti questo fenomeno, tipicamente italiano, ha creato confusione sulle ragioni della giustizia, dell'informazione e della tutela della riservatezza, ponendo questioni delicate al centro di un'attenzione morbosa, quasi alla stregua del gossip.
Un invito alla riflessione, dunque, è arrivato per i giornalisti, affinchè si fermino i processi mediatici e non si faccia della realtà un reality.
Per questo il Garante ha chiesto al Parlamento, e specificamente ai presidenti delle due Camere, misure opportune per evitare che nelle interrogazioni e nelle interpellanze pubblicate in rete dopo anni, siano riportati dati e fatti che, utili per il dibattito parlamentare di allora, possano però continuare a ledere gravemente le persone citate. Da Pizzetti viene, inoltre,  un "fermo e chiaro invito alla moderazione" nell'uso delle impronte digitali e dei dati biometrici  perché "potenzialmente lesivi della dignità delle persone e suscettibili di essere utilizzati con criteri discriminatori".

Commenta Stampa
di Serena Grassia
Riproduzione riservata ©