Politica / Politica

Commenta Stampa

Polillo:"Sette giorni di ferie in meno e il Pil aumenta"


Polillo:'Sette giorni di ferie in meno e il Pil aumenta'
18/06/2012, 14:06

Ecco la ricetta del sottosegretario all’Economia, Gianfranco Polillo. In realtà l’aveva già suggerita l’ex ministro Renato Brunetta. Per aumentare il Pil occorre rinunciare ad una settimana di vacanza: in questo modo l’impatto immediato sarebbe di circa un punto. Lo dichiara a margine di un convegno a Roma, affermando: “Aumentare il tempo di lavoro per far ripartire la produttività.  Nel brevissimo periodo, per aumentare la produttività del Paese  lo choc può avvenire dall'aumento dell'input di lavoro, senza variazioni di costo; lavoriamo mediamente 9 mesi l'anno e credo che ormai questo tempo sia troppo breve. L’idea, a detta di Polillo, è sotto studio e sotto riflessione anche da parte dei sindacati: “La parte più  avveduta del sindacato che sta riflettendo per proprio conto su questo tema. All'interno di tutti i sindacati, compresa la Cgil, vi sono settori illuminati e riformisti che ragionano in termini di interessi generali”.
 
 

Commenta Stampa
di Maria Grazia Romano
Riproduzione riservata ©