Politica / Parlamento

Commenta Stampa

POLITECNICO A NAPOLI: BASSOLINO, MAZZOCCA, TROMBETTI E COSENZA APPREZZANO LA DECISIONE DEL PREMIER


POLITECNICO A NAPOLI: BASSOLINO, MAZZOCCA, TROMBETTI E COSENZA APPREZZANO LA DECISIONE DEL PREMIER
02/10/2008, 09:10

L'assessore regionale Nicola Mazzocca, ha commentato La proposta del presidente Berlusconi di realizzare un Politecnico dedicato a   Gioacchino Murat ritenendola: "oltremodo positiva per il nostro territorio poiché recepisce le nostre competenze regionali e compie una sintesi al dibattito che è stato aperto nella nostra Regione sul ruolo della ricerca e della formazione a supporto del tessuto produttivo.

Le competenze scientifiche e didattiche delle facoltà di Ingegneria e di Architettura in legame con il mondo delle attività produttive e della ricerca industriale sono un veicolo fondamentale per lo sviluppo del territorio.
La realizzazione del Politecnico consente di strutturare ulteriormente l’offerta formativa e l’integrazione del territorio.
 
Per i paesi evoluti la vera sfida è proprio l’integrazione delle conoscenze verticali nei diversi campi del sapere per realizzare un’economia sostenibile e per favorire lo sviluppo di nuovi prodotti e processi innovativi".
 
Anche il presidente Bassolino si è detto entusiasta di questa decisione indicata dal Premier:  "La volontà del presidente del Consiglio di realizzare a Napoli un grande e innovativo istituto Politecnico è un’importante occasione di sviluppo per la Campania e per i suoi tanti giovani. Si tratta di un progetto sul quale la Regione ha avviato già negli scorsi mesi un proficuo confronto col mondo della ricerca e dell’università, con l’obbiettivo di creare un centro di eccellenza strettamente collegato alle imprese più innovative presenti sul mercato. Continueremo a lavorare su questo fronte, in collaborazione con l’attività del governo e quella degli atenei e mettendo a disposizione adeguate risorse europee affinché il nuovo Politecnico possa nascere quanto prima".
 
Il Rettore dell'Università di Napoli Federico II, Guido Trombetti, sottolinea che: "l'istituzione di un Politecnico in Campania rappresenta una eccezionale occasione di sviluppo per i giovani e più in generale per la crescita culturale ed economica del territorio intero. Trombetti ritiene che l'iniziativa possa rappresentare una straordinaria occasione per l'intero sistema universitario, cosa della quale è stato convinto fin dal momento in cui è stata lanciata l'idea. Esprime pertanto grande compiacimento per il lusinghiero accoglimento del progetto del Politecnico campano da parte del presidente Berlusconi e si augura che l'iniziativa si concretizzi nel più breve tempo possibile".
 
Il Preside della Facoltà di Ingegneria Edoardo Cosenza dichiara: "Accolgo con grande entusiasmo le dichiarazioni del Presidente Berlusconi. Il Presidente ha ripreso uno spunto che diede il Rettore Trombetti alcuni mesi fa e che fu accolto con grande favore dal mondo imprenditoriale. La facoltà di Ingegneria è pronta a fare la sua parte in questo importantissimo progetto di sviluppo".
 
Luigi Nicolais, vice presidente della Commissione Cultura della Camera dei Deputati, dichiara: "Accolgo con grande piacere il fatto che il presidente Berlusconi esprima entusiasmo all'idea di istituire un Politecnico in Campania. Anche Goffredo Bettini si era dichiarato favorevole ad un'iniziativa del genere ed io ne avevo discusso personalmente con il dottor Gianni Letta che l'aveva accolto favorevolmente. A mio avviso si va nella direzione giusta".
 
 
 

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©