Politica / Politica

Commenta Stampa

Politica, scommesse sulla candidatura di Emilio Fede


Politica, scommesse sulla candidatura di Emilio Fede
05/09/2012, 09:54

Liverpool, 04 settembre 2012 – Che l’ex direttore del Tg4 avesse un’inclinazione naturale nei confronti della politica non era certo un mistero, ma, fino ad ora, nessuno si sarebbe immaginato una sua discesa in campo come parte attiva. Eppure Emilio Fede, 81 primavere ed oltre cinquant’anni di televisione alle spalle, sembra essere ormai ad un passo dal suo debutto politico.

 E, con il marchio del suo partito politico “Vogliamo Vivere” depositato lo scorso luglio, sono per la prima volta anche le previsioni degli allibratori, che difficilmente sbagliano, a lasciare pochi dubbi sul futuro politico del giornalista. Il bookmaker inglese Stanleybet quota infatti a 1.40 la possibilità che Fede si candidi alle prossime elezioni politiche entro l’aprile del 2013, bancando invece a 2.20 l’eventualità che, nonostante i proclami della carta stampata, Fede possa tirarsi indietro e rinunciare, alla fine, alla propria candidatura.

Appaiono invece più in discussione gli eventuali risultati che l’ex braccio destro di Silvio Berlusconi, ancora invischiato nello scandalo Rubygate, potrebbe riuscire ad ottenere, considerato anche il presunto mancato appoggio del Cavaliere che - ha assicurato lo stesso Fede - “non sa niente del mio movimento”. L’improbabile successo politico del giornalista alle prossime elezioni pagherebbe infatti, secondo i pronostici di Stanleybet, 2.85 volte la posta giocata, mentre ad un suo più plausibile flop è associata una quotazione di 1.24. 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©