Politica / Politica

Commenta Stampa

Ai nostri microfoni l’assessore Sergio D’Angelo

Politiche sociali, presentato il piano di zona


.

Politiche sociali, presentato il piano di zona
11/07/2012, 15:07

NAPOLI – E’ stato presentato questa mattina il piano sociale di zona, il documento che raccoglie tutte le informazioni circa la programmazione e la pianificazione dei servizi, delle prestazioni e degli interventi previsti per la città di Napoli.
Il piano è stato elaborato attraverso un articolato percorso di concertazione, culminato con il confronto e la condivisione in commissione Politiche sociali, sulla base delle strategie e degli obiettivi già definiti nel triennio 2010-2012, di cui il piano rappresenta l’ultima annualità.
Il documento definitivo, sarà a breve consultabile nella sezione Spazi di confronto nella Città Sociale.
“Il difficile momento che sta vivendo il sistema di welfare, a livello nazionale oltre che a livello locale – spiega l’assessore alle Politiche sociali di Palazzo San Giacomo, Sergio D’Angelo - rende ancora più forte la consapevolezza che non è possibile costruire nuovi scenari e nuove strategie senza un reale ed efficace coinvolgimento non solo degli operatori sociali, pubblici e del privato sociale, ma anche, in una prospettiva di progressivo allargamento, dell'intera città”.
E partendo proprio da queste considerazioni che l'assessore ha dato avvio ad un articolato percorso di confronto che intende promuovere una sempre più estesa e significativa partecipazione, finalizzato a raccogliere, in primo luogo, le tante voci che in questi anni hanno lavorato per rendere il sistema delle politiche sociali cittadine più efficace. Il percorso si arricchirà strada facendo di altri incontri e di nuovi spazi di confronto e partecipazione, fino all'organizzazione nella prossima primavera della prima conferenza annuale delle Politiche Sociali cittadine. Si tratta di sorta di stati generali del welfare locale, che permetterà di riunire in un luogo e in uno spazio di confronto ampio e ricco tutti coloro che con diversi ruoli e con modalità differenti si sono impegnati affinché Napoli possa divenire una città più sociale più giusta, più solidale, più inclusiva.

Commenta Stampa
di Rossella Marino
Riproduzione riservata ©