Politica / Parlamento

Commenta Stampa

POLITICI: QUANTO GUADAGNANO?!


POLITICI: QUANTO GUADAGNANO?!
25/03/2008, 12:03

Hit parade dei leader politici più ricchi si piazza in testa - senza alcuna sorpresa - Silvio Berlusconi. Che nel 2006 ha visto quintuplicare - quasi - il reddito del 2005: ha infatti dichiarato 139.245.570 euro rispetto ai 28.033.122 dichiarati nel 2005.

Il più povero, tra i leader, è invece il segretario del Prc, Franco Giordano, che ha dichiarato 124.802 euro per il 2006. Dopo Berlusconi - a lunghissima distanza - si piazza il candidato premier della Destra Daniela Santanchè (con 237.665 euro). Bronzo al presidente della Camera Fausto Bertinotti (233.195).

Seguono il repubblicano Francesco Nucara (223.412), il premier Romano Prodi (217.221), Pier Ferdinando Casini (176.009), Antonio Di Pietro (175.137) e il Verde, Alfonso Pecoraro Scanio (173.999).

Tra gli altri leader a seguire in classifica figurano Francesco Rutelli (159.527), Roberto Maroni della Lega (150.158), Gianfranco Fini (147.814), Lorenzo Cesa (132.540), Oliviero Diliberto (Pdci) (128.464) ed il socialista Enrico Boselli (126.254). Fanalino di coda, dicevamo, è Franco Giordano, che ha dichiarato solo poche centinaia di euro in meno di Piero Fassino (194.292).

I MINISTRI

E' Tommaso Padoa-Schioppa, titolare dell'Economia, il ministro più ricco del governo Prodi. Prende il posto di Giuliano Amato, l'anno scorso il più abbiente nella squadra del Professore; mentre lo stesso Prodi risulta ottavo e Livia Turco ultima. Padoa-Schioppa per il 2006 dichiara 552.211 euro, Giuliano Amato 414.220 euro, Romano Prodi 217.221 euro e Livia Turco 119.150 euro.

SENATO

A superare la soglia del milione di euro, nella top ten dei redditi dei senatori per il 2006, sono soltanto in due: Niccolo' Ghedini (Fi), uno degli avvocati di Berlusconi, al primo posto con 1.223.463 di euro; seguito dal leghista Dario Fruscio (commercialista) con 1.102.799 di euro (lo scorso anno le posizioni erano invertite). Al terzo gradino della classifica si piazza un altro forzista, Vincenzo Barba, imprenditore pugliese, con 824.166. Quarto classificato e' l'azzurro Aldo Scarabosio, notaio, che ha dichiarato 812.227 euro. Al quinto posto (ma primo della maggioranza) e' l'avvocato Guido Calvi (Pd) con 751.863.

Seguono l'ex presidente emerito, Carlo Azeglio Ciampi, con 720.851, il forzista Francesco Casoli (imprenditore marchigiano) con 711.405 euro, l'azzurro Rosario Costa (commercialista) con un reddito imponibile di 640.277 euro, il senatore a vita Sergio Pininfarina con un reddito di 582.209 (nel 2005 aveva dichiarato 1.007.004) e al decimo posto, come lo scorso anno, troviamo Lamberto Dini, leader dei liberaldemocratici, con 554.925 euro.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©

Correlati