Politica / Parlamento

Commenta Stampa

L'ex Dc infiamma la polemica sulla scuola pubblica

Pomicino: "Berlusconi assuma prof di analisi logica"


Pomicino: 'Berlusconi assuma prof di analisi logica'
27/02/2011, 19:02

 

ROMA - Parole travisate? C’è chi la pensa diversamente. "Se Berlusconi ancora una volta pensa che le sue parole siano state travisate, e' tempo che assuma un professore di italiano perche' gli faccia analisi grammaticale e logica". Sono battute al vetriolo quelle che l'ex ministro Dc, Paolo Cirino Pomicino, commentando le affermazioni del premier Silvio Berlusconi sulla scuola pubblica rilascia all’agenzia AdnKronos. Poche stilettate per bacchettare le sortite del Cavaliere sul ruolo della scuola pubblica. Ed ecco che l’ex leader campano dell scudocrociato coglie l’occasione per punzecchiare il premier. "Nel caso specifico -spiega- deve essere un professore di scuola pubblica. Ma l'importante e' che sia uno bravo", si affretta ad aggiungere Pomicino sorridendo per la battuta dal sapore tipicamente democristiano. 
"Ha ragione Berlusconi -sottolinea 'o ministro'- quando, criticando la scuola pubblica, finisce per fare un'autocritica molto forte: sono infatti 8 anni che la scuola pubblica e' stata governata da due esponenti del Pdl: Letizia Moratti e Mariastella Gelmini. Credo che spetti a loro -conclude Pomicino- dire se Berlusconi ha ragione o e' soltanto propaganda pre-elettorale, pensando cosi' di prendere il voto della scuole private, a cominciare da quelle cattoliche".
Commenta Stampa
di Davide Gambardella
Riproduzione riservata ©