Politica / Regione

Commenta Stampa

PON Sicurezza, via libera a 18 nuovi progetti


PON Sicurezza, via libera a 18 nuovi progetti
15/04/2011, 10:04

Lo stanziamento complessivo è di 63 milioni. Tra le proposte approvate, 13 riguardano la riqualificazione dei beni confiscati e il loro riutilizzo a fini sociali. Diciotto progetti approvati per un totale di circa 63 milioni di finanziamento. Questo l’esito del Comitato di Valutazione del PON Sicurezza, che si è tenuto oggi a Roma. Tra le proposte approvate, 13 riguardano la riqualificazione di beni confiscati alla criminalità organizzata (Obiettivo Operativo 2.5 del Programma). I beni confiscati si trovano in Puglia (1), Campania (1) e Sicilia (11) e, grazie alle risorse stanziate, potranno essere ristrutturati e destinati ad attività di carattere sociale. Altri due progetti sono stati presentati da amministrazioni siciliane. Il primo, presentato dal Comune di Vittoria in provincia di Ragusa, prevede la realizzazione di un Centro polifunzionale destinato agli immigrati extracomunitari regolari (Obiettivo Operativo 2.1), mentre nel Comune di Bronte nascerà un laboratorio di quartiere (Obiettivo Operativo 2.8). Due progetti, entrambi in Calabria, rientrano nell’Obiettivo Operativo 2.6 - “Azioni di contenimento degli effetti delle manifestazioni di devianza”. I due progetti prevedono la nascita di un centro di aggregazione sociale a Gerocarne (VV) e di un Centro polivalente per minori e giovani a Catanzaro. Il Comitato di Valutazione ha inoltre stanziato le risorse per il progetto quadro “IO Gioco LeGale” che prevede la realizzazione di 100 impianti sportivi in altrettanti comuni delle quattro regioni Obiettivo Convergenza: Calabria, Campania, Puglia e Sicilia. Con i progetti approvati oggi, il PON Sicurezza – il Programma cofinanziato dall’Unione Europea di cui è titolare il Dipartimento della Pubblica Sicurezza del Ministero dell’Interno - ha ammesso a finanziamento nell’ambito dell’attuale programmazione un totale di 191 progetti.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©