Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Porfidia (Noi Sud): viva soddisfazione per gruppo di lavoro mappatura inquinamento in Campania


Porfidia (Noi Sud): viva soddisfazione per gruppo di lavoro mappatura inquinamento in Campania
17/02/2011, 12:02

Roma, 16 febbraio 2011- "Apprendo con piacere e soddisfazione che finalmente si è avviato quel lavoro di rilevamento e monitoraggio ambientale sulla regione Campania, lavoro propedeutico e necessario per poi avviare le bonifiche” lo dichiara l’on. Americo Porfidia da sempre in prima linea a difesa dell’ambiente campano e forte sostenitore dell’opera di bonifica dei siti inquinati “La Campania – aggiunge Porfidia – come sappiamo è una delle regioni più colpite dalle ecomafie, vittima di una serie di offese ambientali indicibili e ancora poco esplorate in dimensioni ed effetti sul territorio e sulle persone. Già nel settembre 2009 rilevavo certe carenze presentando al Ministro competente un’interrogazione scritta nella quale richiamavo l’attenzione su alcuni punti oggi all’ordine del giorno, in particolare chiedevo sullo stato delle bonifiche e se il Governo non riteneva opportuno istituire una Commissione medica per lo studio e il monitoraggio del livello di vivibilità ambientale campana; se il Governo non riteneva necessario stilare una mappatura dei siti da bonificare compresi corsi di fiumi, falde acquifere e litorali marini; se il Governo non intendeva assumere iniziative normative volte a rafforzare la tutela della salute per le popolazioni che risiedono vicino ai territori inquinati e parallelamente a rafforzare i controlli di qualità sulle produzioni agricole provenienti da quei terreni; e infine se il Governo non riteneva opportuno assumere iniziative specifiche di carattere culturale volte ad illustrare tra la popolazione e in particolar modo nelle scuole - con specifico riguardo alla situazione campana - i danni che l'inquinamento reca all'ambiente, agli uomini e agli animali. Prendere notizia oggi – conclude Porfidia – che varie autorità in accordo con i Ministeri dell’Interno, della Giustizia e dell’Ambiente hanno avviato un lavoro nel senso da noi auspicato ci fa guardare con più serenità e fiducia al futuro della nostra terra”

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©