Politica / Politica

Commenta Stampa

Porfidia (NpS): "La Spending review colpisce il personale ma non gli armamenti"


Porfidia (NpS): 'La Spending review colpisce il personale ma non gli armamenti'
01/08/2012, 17:19

Roma, 1 Agosto 2012- "Ho espresso un voto sostanzialmente negativo alla parte del provvedimento di Spending review che riguarda il comparto della Difesa” lo rende noto l’on. Americo Porfidia in qualità di Presidente nazionale dell’NpS - Per il partito del Sud – Noi Sud e membro della Commissione IV “Di fronte ai sacrifici richiesti al paese ci aspettavamo che il Governo rivedesse alcune voci di spesa riguardanti gli armamenti pesanti, una questione che è stata sollevata a gran voce da buona parte degli italiani, stufi di vedere i propri soldi investiti in armi che portano morte e distruzione. Avevamo anche richiesto che i soldi risparmiati dal mancato acquisto di armamenti fossero investiti nei reparti della difesa in difficoltà, con particolare attenzione al personale ed alla sicurezza. Con un’oculata e responsabile revisione di spesa sugli armamenti avremmo anche potuto spostare fondi sul Welfare e nella Sanità, in un momento davvero critico con gli ospedali che languono e le scuole pubbliche che rischiano di non aprire per il prossimo anno scolastico. Purtroppo queste voci – continua Porfidia – non sono state ascoltate e la scure dei tagli ha riguardato fondamentalmente il personale della Difesa, con generiche riduzioni di spesa per la professionalizzazione delle forze armate e dei corsi di formazione. Non ne comprendiamo davvero le ragioni e la logica ed abbiamo quindi votato contro questi provvedimenti di tagli lineari presentati in Commissione difesa.”

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©