Politica / Politica

Commenta Stampa

Porfidia (NpS): "Sollecitato Presidente Caldoro ad occuparsi priorità campane in ambito sanitario"


Porfidia (NpS): 'Sollecitato Presidente Caldoro ad occuparsi priorità campane in ambito sanitario'
01/08/2012, 17:39

Roma, 1 Agosto 2012- "Ho sollecitato il Presidente Caldoro ad occuparsi quanto prima di due problemi centrali della situazione sanitaria campana, il neocostruendo Policlinico di Caserta ed i continui roghi tossici che infestano la nostra aria” lo rende noto il Presidente nazionale dell’NpS - Per il partito del Sud – Noi Sud on. Americo Porfidia e membro della Commissione errori sanitari “Nel corso dell’audizione che si è svolta oggi pomeriggio nella Commissione d’inchiesta errori sanitari e disavanzi sanitari ho avuto modo di presentare al Presidente Caldoro due temi di grande attualità legati alla situazione sanitaria campana : da un lato la questione ormai annosa del nuovo Policlinico di Caserta, che nonostante gli annunci e le aspettative continua ad essere un miraggio, tanto che è di queste ore la notizia che diversi posti letto già assegnati al nuovo complesso saranno distribuiti nelle strutture pubbliche e private della provincia, il che testimonia che non si prevede una soluzione in tempi brevi dei lavori della struttura. Dall'altro la questione che sempre più allarme suscita in cittadini ed istituzioni dei continui roghi di rifiuti che devastano l’ambiente e l’aria della nostra terra. In particolare ho chiesto al Presidente di sostenere ricerche approfondite per verificare gli effetti sanitari dei roghi, anche in forza degli ultimi dati statistici che parlano di un aumento vertiginoso di tumori e malattie correlate nelle terre tra Napoli e Caserta. Il Presidente ha confermato che la Regione è impegnata in tal senso, si è già istituito il registro dei tumori per verificare e monitorare la situazione reale, ma a nostro avviso bisogna fare molto di più ed in fretta per garantire la massima sicurezza sanitaria dei nostri concittadini e corregionali”

 

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©