Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Porfidia, Pericolose le dichiarazioni del Ministro Maroni


Porfidia, Pericolose le dichiarazioni del Ministro Maroni
08/01/2010, 16:01

 
ROMA - "Premesso che il ricorso alla violenza è sempre condannabile riteniamo intollerabile e pericoloso che il Ministro Maroni di fronte ad una situazione così delicata faccia ricadere ogni responsabilità sulla popolazione immigrata" lo dichiara in una nota l'on. Americo Porfidia "la situazione di Rosarno non è unica nel paese, è anzi un modello che trova similitudini in molte altre zone della penisola, si ricordi la strage di Castel Volturno. La presenza della popolazione immigrata è ormai un dato di fatto del nostro Paese e il Ministro Maroni deve prendere atto che non può cancellarla con un semplice colpo di spugna come intende fare. Le comunità di lavoratori immigrati vivono sovente in condizioni di semischiavismo, costrette entro le regole delle organizzazioni criminali. La cittadinanza che spesso viene abbandonata dallo Stato e dagli organi competenti vive sempre più questa presenza come una sorta di invasione. E' compito assoluto dello Stato impedire lo scontro tra queste due realtà, garantendo equilibrio sociale e condizioni di vita dignitose ai lavoratori immigrati colpendo semmai le associazioni mafiose che sfruttano a loro unico vantaggio la situazione. Non vorremmo - conclude Porfidia - che le parole del Ministro finiscano per giustificare una violenza contro la comunità immigrata nel nostro paese, auspichiamo il dialogo e il rispetto reciproco"

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©