Politica / Regione

Commenta Stampa

Porti: Caldoro, nemico non è in casa nostra

Se ci dividiamo perdiamo

Porti: Caldoro, nemico non è in casa nostra
02/07/2013, 17:17

NAOPOLI - “Se ci dividiamo perdiamo. Chi vuole indebolire dall’esterno la nostra regione spera nello scontro e nelle divisioni.”

 

Questo il commento del presidente Stefano Caldoro, che si dice 'colpito ed amareggiato’ dalla polemica tra i sindaci di Napoli e Salerno, de Magistris e De Luca, sulla vicenda del porto di Napoli.

 

“Se si parla di portualità e di rilancio della logistica – sottolinea il presidente - lo si deve all’azione della Regione che ha messo in campo il grande progetto.

 

“I porti di Napoli e Salerno sono strettamente legati e connessi. Il consiglio a tutti è di giocare uniti questa partita nell’interesse della Campania.  Il nemico non è in casa nostra”,  conclude Caldoro. 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©