Politica / Politica

Commenta Stampa

Poste, Catone (Pt): "subito task force per prevenire truffe ai danni dei pensionati"


Poste, Catone (Pt): 'subito task force per prevenire truffe ai danni dei pensionati'
10/01/2012, 11:01

ROMA - "La sanzione a carico di Poste Italiane comminata dall'Antitrust per la mancanza di bollettini che obbligavano la clientela a scegliere servizi più costosi conferma la necessità di chiarezza e trasparenza nella gestione dei servizi pubblici, specie quando si obbligano 450.000 pensionati ad aprire conti correnti per versare le proprie pensioni". Lo ha detto Giampiero Catone (Pt), componente della Commissione Bilancio della Camera e direttore politico del quotidiano la Discussione.
"Mi auguro che un ente strategico come quello delle Poste, che si appresta a venire incontro ad una domanda forte di apertura di conti correnti da parte di cittadini anziani - conclude Catone - intenda attivare al più presto una task force che prevenga le truffe ai danni dei pensionati, ricordando che seppur privatizzato, l'Ente svolge un ruolo pubblico di fondamentale importanza".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©