Politica / Politica

Commenta Stampa

Pozzuoli. Monaco: "gli anziani sono una risorsa"


Pozzuoli. Monaco: 'gli anziani sono una risorsa'
17/04/2012, 14:04

«Gli anziani sono una risorsa: come già ho fatto in passato, massimo impegno per la terza età».
La proposta: soggiorni climatici, centri sociali, insegnamento ai giovani degli antichi mestieri, orti sociali a Monterusciello e Toiano.

Il candidato del Centro - Destra, Filippo Monaco, ha avuto stamani un incontro nella sede del comitato elettorale, con alcune associazioni di pensionati. È stata l'occasione per parlare delle idee e del programma del Centro - Destra per la terza età.

«Fin dall'inizio della mia carriera politica - ha dichiarato Monaco - mi sono occupato delle fasce deboli della popolazione e, in modo particolare, degli anziani. Da assessore comunale e da consigliere provinciale ho organizzato soggiorni climatici per gli anziani e mi sono sempre impegnato per garantire i servizi essenziali. Pertanto, prendo l'impegno che, come sindaco di Pozzuoli, presterò molta attenzione ai problemi della terza età. Gli anziani hanno un valore sociale importantissimo che deve essere valorizzato e sostenuto dalle istituzioni. L'Italia invecchia sempre di più e bisogna organizzare servizi sociali più efficienti, che siano un sostegno concreto a queste fasce della popolazione. Tra le cose da riproporre ci sono i soggiorni climatici, un'occasione per socializzare, ma anche per garantire benessere alla popolazione svantaggiata».

Le proposte di Filippo Monaco, sostenuto dal Pdl, Fli e Udeur: «abbiamo in programma la creazione di più centri sociali nella nostra città. Dobbiamo evitare che gli anziani, per trascorrere il loro tempo, stiano in strada senza una sede, soprattutto in inverno. Nei centri sociali, in collaborazione con i servizi sociali del comune e con l'Asl, e grazie a progetti mirati, vogliamo creare le occasioni per scambi culturali tra generazioni. L'anziano deve valorizzato per quello che rappresenta e per quello sa fare. Non può essere lasciato solo, ma deve stare con i giovani. Grazie a loro vogliamo riscoprire gli antichi mestieri, tipici della nostra zona; sia quelli legati alla cultura marinara e sia quelli legati alla cultura contadina. Un altro progetto che proporrò sono gli orti urbani che potrebbe essere la soluzione per togliere dal degrado alcune aree verdi di Monterusciello e Toiano».

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©