Politica / Parlamento

Commenta Stampa

PRC: A CHIANCIANO SI DECIDE IL FUTURO DEL PARTITO


PRC: A CHIANCIANO SI DECIDE IL FUTURO DEL PARTITO
26/07/2008, 11:07

Giornata cruciale al Palamontepaschi di Chianciano Terme. Si decide il futuro di Rifondazione Comunista. Durante la riunione notturna la prima mozione, capitanata dall’ex ministro Paolo Ferrero, ha deciso di andare alla conta dei voti per la guida del Prc.

Sul palco tutti i big, a partire da Fausto Bertinotti. Poi Ferrero, che potrebbe far capire le sue intenzioni su una sua candidatura alternativa a quella del governatore pugliese Nichi Vendola, e Claudio Grassi, che, dopo aver cercato di mediare tra la prima e la seconda mozione, si è adeguato alle decisioni della maggioranza della mozione di Ferrero di andare al muro contro muro.

 

Ma al di là degli interventi sul palco, la vera battaglia sarà in commissione politica dove la prima mozione presenterà il documento politico alternativo, intorno al quale cercherà i numeri delle altre 3 mozioni di minoranza del congresso. La partita si giocherà comunque sul filo del rasoio ed è probabile che la guida del Prc sarà decisa per 10-15 voti quando domani si riunirà per la prima volta il comitato politico per eleggere il segretario.
 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©

Correlati