Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Premier: volevo chiamare Veltroni


Premier: volevo chiamare Veltroni
18/02/2009, 19:02

'Pensavo di telefonare a Veltroni nel pomeriggio, poi ho letto le sue dichiarazioni e mi e' passata la voglia', ha detto Berlusconi. Veltroni a parte, il premier si augura che 'ci possa sempre essere un'opposizione con cui sia possibile confrontarsi e trovare degli accordi: quindi non cambio la mia posizione e il mio auspicio'. Sul merito delle dimissioni, Berlusconi non vuole commentare: 'Io, per abitudine, non sono mai entrato nelle cose interne di altre forze politiche'.

Commenta Stampa
di Marco Mazzei
Riproduzione riservata ©