Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Premio Mediterraneo 2001, Romano: “orgoglioso di questo riconoscimento”


Premio Mediterraneo 2001, Romano: “orgoglioso di questo riconoscimento”
03/05/2011, 14:05

“Il lavoro dei Nuclei Antifrodi Carabinieri del Comando Carabinieri Politiche Agricole e Alimentari è di fondamentale importanza per la tutela delle nostre produzioni agricole e dei consumatori. Il fatto che la Fiera di Foggia abbia deciso di conferire loro il Premio Mediterraneo 2011 è una conferma del valore dell’azione svolta e ciò non può che riempirmi di orgoglio”
Così il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali Saverio Romano commenta il prestigioso “Premio Mediterraneo 2011”, assegnato ai Nuclei Antifrodi Carabinieri del Comando Carabinieri Politiche Agricole e Alimentari. Consegnato presso la sala Consiliare della Fiera di Foggia, dal Presidente della Fiera di Foggia Dott. Fedele Cannerozzi e il Magnifico Rettore dell’Università di Foggia Prof. Giuliano Volpe.
Il riconoscimento, giunto alla sua 12esima edizione, viene conferito a personalità istituzioni, enti ed aziende operanti nei settori della ricerca scientifica applicata in agricoltura, dell'economia, delle politiche agricole e della cultura, che hanno contribuito in modo determinante allo sviluppo dell'agricoltura e dell' agroindustria italiana. Quest’anno il Premio che sarà consegnato nel corso della 62esima Fiera Internazionale dell’Agricoltura, vuole porre l’accento sull’importanza della tutela della legalità nel comparto agroalimentare. Un solo dato tra tutti può essere utile per comprendere il valore dell’azione svolta dai NAC a tutela del Cittadino nel particolare settore: nel 2010 sono state ben 11 mila le tonnellate di prodotti illeciti sottratti al circuito alimentare. Per tutelare il sistema agroalimentare é necessario un impegno generale nel combattere le frodi alimentari che vanno a danneggiare i consumatori e l’immagine delle produzioni nazionali. I NAC ricordano che per fugare dubbi o richiedere consigli, i consumatori possono consultare il sito istituzionale sul link http://www.carabinieri.it/Internet/Cittadino/consigli/tematici/, inoltrare segnalazioni alla casella di posta elettronica: ccpacdo@carabinieri.it, e contattare il numero verde 800 020320. Per i casi più gravi e urgenti il cittadino può sempre rivolgersi ad una delle oltre 4600 Stazioni Carabinieri diffuse su tutto il territorio nazionale.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©