Politica / Regione

Commenta Stampa

A giorni un accordo con la Regione per far fronte alla crisi

Prende il via il risanamento delle Politiche Sociali

Coinvolte le banche per finanziamenti al Terzo Settore

.

Prende il via il risanamento delle Politiche Sociali
12/07/2011, 12:07

NAPOLI - La Commissione Politiche Sociali si è riunita per discutere delle previsioni di bilancio 2011 di questo settore. L’incontro, che ha visto la partecipazione dell’assessore Sergio D’Angelo, ha acceso i riflettori sul processo di risanamento, volto a veicolare nel migliore dei modi le poche risorse presenti e ad ottenere nuovi stanziamenti. Con un'opera di sensibilizzazione sono stati coinvolti alcuni istituti bancari per erogare nuovi finanziamenti alle organizzazioni del Terzo Settore in cambio del rilascio della certificazione di credito. "Il prossimo autunno - ha affermato l'assessore D'Angelo -  potremo raggiungere la condizione di normalità senza vincolo del commissario ad acta nominato dalla Regione Campania. In accordo con la Regione stiamo prevedendo alcune soluzioni nell'ambito della programmazione cittadina; sarà sottoscritto un accordo per ottenere 60 milioni di euro, da spalmare nel 2012 e 2013. Si tratta di azioni e investimenti necessari per ristabilire un patto di collaborazione forte con il terzo settore, affinché possa continuare alla concreta soluzione di tanti problemi delle persone e delle famiglie, e tornare a percorrere strade innovative in materia di welfare e di inclusione sociale". Tra i progetti la nascita di un fondo di garanzia e di un fondo di abbattimento degli oneri finanziari. Prevista una maggiore attenzione per le fasce deboli: saranno attuate varianti al Piano Regolatore per abbattere le barriere architettoniche e incrementate le attività domiciliari per disabili e anziani.

Commenta Stampa
di Tiziana Casciaro
Riproduzione riservata ©