Politica / Politica

Commenta Stampa

Presentata la lista PCIML al Senato


.

Presentata la lista PCIML al Senato
21/01/2013, 10:39

La presentazione avvenuta presso il Palazzo di Giustizia al Centro direzionale PRESENTATA LA LISTA DEL PCIML AL SENATO Già in piena campagna elettorale, Domenico Savio all’uscita dal Palazzo di Giustizia ha dichiarato: “Porteremo la classe lavoratrice al Senato battendoci per i diritti e le aspettative del mondo del lavoro. Contro la politica padronale e borghese dei partiti di centro, centrodestra e centrosinistra ben rappresentati da Monti, Berlusconi, Bersani, Fini e Casini e la falsa sinistra rappresentata da Ingroia, contro la povertà dilagante e a difesa del diritto al lavoro, ci batteremo per la requisizione delle fabbriche e la nazionalizzazione delle banche”. dall’Ufficio Stampa del PCIML Presso il Palazzo di Giustizia di Napoli, al Centro Direzionale, Domenico Savio e Paolo Esposito hanno presentato per le elezioni del Senato la Lista del Partito Comunista Italiano Marxista-Leninista che in Campania, alle scorse politiche, conseguì uno straordinario successo elettorale ottenendo oltre 26.000 preferenze. Un risultato che se dovesse essere migliorato, questa volta potrà vedere eletto Savio a Palazzo Madama. Dopo aver consegnato presso la biblioteca del Tribunale il pesante faldone, all’uscita dal Palazzo di Giustizia Domenico Savio con la grinta tipica di chi è già in piena campagna elettorale, dopo aver attaccato duramente la politica padronale e borghese dei partiti di centro, centrodestra e centrosinistra dei vari Monti, Berlusconi, Bersani, Fini e Casini e la falsa sinistra rappresentata da Ingroia, ha affermato che il PCIML in Senato porterà la voce della classe lavoratrice e che contro la povertà dilagante e l’altissimo tasso di disoccupazione si batterà per la requisizione delle fabbriche e la nazionalizzazione delle banche. “Bisogna requisire le fabbriche ai padroni che vogliono chiudere l’azienda, ha tuonato Savio, e farle gestire direttamente ai lavoratori così come vanno immediatamente nazionalizzate le banche in modo tale che i capitali restino a disposizione dello sviluppo economico e sociale dell’Italia”. Intanto sull’isola d’Ischia per venerdì 25 gennaio alle ore 18.00, presso la Sede del Partito a Forio, è prevista la prima iniziativa elettorale del PCIML.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©