Politica / Regione

Commenta Stampa

Sono già oltre 20 i comitati formati nei cinque capoluoghi

Presentato a Napoli il Comitato Vota Si contro il nucleare


.

Presentato a Napoli il Comitato Vota Si contro il nucleare
25/03/2011, 15:03

E’ stato presentato oggi a Napoli il Comitato Regionale Campano “Vota SI cotro il nucleare” costituito tra gli altri da Legambiente, Wwf, Italia Nostra, Greenpeace, sindacati, Vas, Lipu, Fare Verde, Aiab, Arci, Auser, Libera, Slow Food, Amici della Terra, Federconsumatori In tutta la Campania sono già oltre 20 i comitati formati nelle cinque capoluoghi di province e nell’ area vesuviana. Sono decine i bus che sabato mattina partiranno per Roma dove si svolgerà la manifestazione per la difesa dell’acqua pubblica e contro il nucleare. Nell’ambito della presentazione Legambiente Campania ha lanciato un appello ai sindaci e amministratori della Campania: “La terribile situazione che si sta verificando in Giappone dimostra che per le centrali atomiche non esiste sicurezza. Nonostante tutto l'Italia ha deciso di riaprire il programma nucleare e di andare avanti su questa strada. Riteniamo che non c’è bisogno di nessuna pausa di riflessione sul nucleare perché i suoi danni e la sua pericolosità sono purtroppo sotto gli occhi di tutti. Quello di cui c’è bisogno invece è un rifiuto incondizionato, basato sul coraggio di investire sull’efficienza e sulle rinnovabili, ma anche sulla lungimiranza di pensare al futuro del Paese. Per questo chiediamo a tutti i sindaci, amministratori della Campania di prendere un impegno con il nostro futuro e di aderire al comitato regionale " Vota Si per Fermare il nucleare”. Un piccolo grande gesto concreto , di responsabilità, di impegno civile affinchè l'Italia riveda il masochistico programma nucleare”

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©