Politica / Regione

Commenta Stampa

Presidente Romano: Terra dei Fuochi, Nord 'untore' del Sud? Non può permetterselo


Presidente Romano: Terra dei Fuochi,  Nord 'untore' del Sud? Non può permetterselo
04/11/2013, 11:58

NAPOLI – “Il Nord non può permettersi di essere ‘untore’ dei prodotti agroalimentari del Sud in quanto gran parte delle responsabilità dell'avvelenamento e dell'emergenza ambientale in Campania grava proprio su alcune aziende del Settentrione".
E’ quanto afferma il Presidente del Consiglio regionale della Campania Paolo Romano commentando la pubblicità choc di una nota azienda di pomodori.
"L’azienda in questione deve ritirare immediatamente la pubblicità e risarcire il danno materiale e morale provocato ai nostri territori” - aggiunge Romano -, che sottolinea: “nel passato aziende del Nord hanno sversato i propri rifiuti illegali nel nostro territorio, con la complicità della camorra, e oggi vorrebbero imporci il doppio danno di massacrare le nostre produzioni agroalimentari? E’ gravissimo e inammissibile!”.
Il numero uno del parlamento regionale campano sottolinea, inoltre, di essere d'accordo con il Procuratore nazionale antimafia Franco Roberti: “la magistratura ha già ricostruito i fatti delittuosi e colpirà le relative responsabilità - ha detto Romano -; ma, adesso, ciò che conta è reagire e procedere alla individuazione e alla delimitazione delle aree avvelenate, dimostrando che i prodotti campani sono salubri e soprattutto facendo partire le bonifiche".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©