Politica / Politica

Commenta Stampa

I grillini siciliani hanno votato per lui

Presidente Senato: Grasso vince il ballottaggio su Schifani


Presidente Senato: Grasso vince il ballottaggio su Schifani
16/03/2013, 18:45

ROMA - E' stata effettuata la terza votazione al Senato per la nomina del Presidente dell'Aula. Alla fine nessuno ha ottenuto la maggioranza assoluta dei voti, necessari per il posto. Piero Grasso (Pd) ha ricevuto 120 voti, Renato Schifani (Pdl) 111, Luis Orellana (M5S) 52, Ignazio Marino (Pd) e Anna Finocchiaro (Pd) 2 voti, Pierferdinando Casini (Scelta Civica) e Gaetano Quagliarello (Pdl) un voto a testa. 22 sono state le schede bianche, provenienti per lo più da Scelta Civica. 
Alla prossima votazione, che si terrà alle 16.30, si potrà scegliere solo tra Grasso e Schifani, secondo il regolamento del Senato. Scontato il comportamento dei due partiti principali: Pd e Pdl sosterranno i rispettivi candidati. Resta l'incognita sul comportamento di Scelta Civica e del Movimento 5 Stelle, che possono essere decisivi. Infatti, se uno dei partiti decidesse di appoggiare uno dei due candidati, potrebbe far pendere la bilancia dall'una o dall'altra parte. 

Aggiornamento ore 18.45

Piero Grasso è il nuovo Presidente del Senato. Ha avuto 137 voti, contro i 116 di Schifani e le 51 schede bianche. Almeno 13 grillini hanno votato per Grasso, mentre gli altri hanno ripiegato sulla scheda bianca. I montiani hanno votato scheda bianca.  A dire che avrebbero votato per Grasso sono stati gli stessi senatori grillini siciliani, che hanno detto ai giornalisti: "Se vince Schifani, quando torniamo in Sicilia ci fanno un mazzo così. Noi votiamo Grasso". 
Piccola curiosità: il senatore leghista Roberto Calderoli ha chiesto che venissero conteggiate anche le schede bianche, al fine di decidere se c'è la maggioranza. Una richiesta che però è stata giudicata non conforme al regolamento dal Presidente temporaneo, il senatore Colombo; e quindi è stata rigettata.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©