Politica / Napoli

Commenta Stampa

Presidio per una grande spiaggia pubblica a Napoli


Presidio per una grande spiaggia pubblica a Napoli
07/05/2012, 13:05

Martedì 8 maggio alle 11 il comitato “Una spiaggia per tutti” organizza un presidio pubblico sotto palazzo S.Giacomo. Saranno raccolte le firme per la delibera d’iniziativa popolare che chiede la destinazione del lungomare di Bagnoli-Coroglio ad uso balenare gratuito. Saranno inoltre esposte le misure che l’amministrazione comunale può adottare da subito per recuperare la disponibilità pubblica del litorale. Si chiede agli assessori ed ai consiglieri comunali di partecipare all’iniziativa, dando la propria disponibilità per l’autenticazione delle firme ed impegnandosi a mettere in atto le misure che il comitato esporrà.

Il comitato promotore della campagna “Una spiaggia per tutti” organizza per martedì 8 maggio, dalle ore 11 alle ore 15, un presidio pubblico sotto palazzo S. Giacomo. L’iniziativa è tesa, oltreche ad informare i cittadini sulle ragioni della campagna e le modalità con le quali possono parteciparvi, a sensibilizzare gli amministratori ed i consiglieri comunali, sollecitandoli ad assumere provvedimenti concreti per restituire il litorale di Bagnoli-Coroglio alla disponibilità pubblica.

Il comitato chiede quindi agli assessori ed ai consiglieri comunali di partecipare alla discussione pubblica che si svolgerà durante l’iniziativa, nel corso della quale saranno evidenziate le misure che l’amministrazione comunale può da subito mettere in atto per procedere nella direzione indicata dalla campagna: dalla richiesta di revoca immediata delle concessioni balneari attive sul litorale di Bagnoli-Coroglio alla cancellazione del porto turistico di Bagnoli dalle previsioni della Variante per l’area occidentale e dal PUA Bagnoli Coroglio.

Per tutta la durata dell’iniziativa, i cittadini residenti potranno sottoscrivere una proposta di atto deliberativo rivolta al consiglio comunale, per inserire negli strumenti urbanistici la destinazione ad uso balneare gratuito del litorale di Bagnoli-Coroglio, da gestire attraverso un’unica concessione demaniale comunale ad uso pubblico. Sulla proposta, in caso di risposta negativa del consiglio, sarà richiesto un referendum consultivo comunale.

Il comitato chiederà inoltre a tutti gli assessori e i consiglieri comunali, nonché ai presidenti e vicepresidenti delle Municipalità, di dare la propria disponibilità per l’autenticazione delle firme per la proposta di delibera d’iniziativa popolare.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©