Politica / Politica

Commenta Stampa

I risultati verranno resi noti tra 48 ore

Primarie M5S: la piattaforma Rousseau in difficoltà, non si riesce a votare


Primarie M5S: la piattaforma Rousseau in difficoltà, non si riesce a votare
21/09/2017, 16:31

Alla farsa si aggiunge il ridicolo: da questa mattina e fino alle 19, gli iscritti al Movimento 5 Stelle possono votare per scegliere la persona che dovrebbe fare il Presidente del Consiglio in un futuro (improbabile, sondaggi alla mano) governo fatto da loro. Peccato che oggi votare è estremamente difficile. La piattaforma Rousseau, dopo essere stata più volte perforata dagli hacker, ha dimostrato la propria inefficacia bloccandosi ripetutamente ed impedendo agli iscritti di votare. La Casaleggio & Associati in un comunicato ha detto che è colpa del numero eccessivo di accessi. Ma poichè i votanti sono di solito intorno ai 30 mila, nell'ambito di una giornata non sono un numero eccessivo di contatti. 

In quanto all'esito della votazione, è stato annunciato che verrà resa nota solo sabato, durante la manifestazione grillina che durerà tutto il week end. Ma il risultato è scontato: c'è Luigi Di Maio, candidato scelto già da Grillo e Casaleggio al ruolo di candidato premier; e poi ci sono sette comparse, tre delle quali nelle ultime 48 ore hanno già detto che voteranno per Di Maio. L'esito quindi è già scontato e questa votazione è solo una presa per i fondelli. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©