Politica / Napoli

Commenta Stampa

Primarie Pd a Napoli: voti a domicilio e molta affluenza di stranieri


Primarie Pd a Napoli: voti a domicilio e molta affluenza di stranieri
25/11/2012, 21:01

Succede a Napoli, un voto 'a domicilio' quella di un'anziana donna napoletana, residente nel quartiere Avvocata. La donna, 86enne, ha da pochi giorni lasciato l'ospedale e non e' nelle condizioni di uscire dalla propria casa, ma ha insistito tanto affinchè potesse esprimere la sua preferenza. Accogliendo le richieste della figlia, la presidentessa del seggio di riferimento, ovvero nella sezione di Sel del quartiere Avvocata a Piazza De Leva, accompagnata dal segretario, si e' recata a casa dell'anziana donna, distante dal seggio poche centinaia di metri. La donna ha cosi' potuto esprimere la sua preferenza. A votare per le primarie del centrosinistra nel capoluogo partenopeo oggi non sono stati solo i napoletani: tanti infatti i cittadini stranieri e gli studenti fuorisede che frequentano gli atenei di Napoli, che si sono recati ai seggi allestiti nelle sezioni dei partiti, nelle sedi di associazioni, anche in quello ospitato dalla libreria Treves di Piazza del Plebiscito. Quattro cittadini russi e una donna francese, tutti residenti a Napoli, hanno votato nella sezione di Sel di Porta Capuana, una signora greca in quella di Piazza De Leva.  

Commenta Stampa
di Fabio Iacolare
Riproduzione riservata ©