Politica / Politica

Commenta Stampa

Primarie Pd, Morello (APM): Sostengo Matteo Renzi


Primarie Pd, Morello (APM): Sostengo Matteo Renzi
04/12/2013, 15:18

ROMA - "E’ il tempo delle scelte. E ho scelto di sposare il progetto politico di Matteo Renzi perchè, è inutile girarci intorno, si è aperta una fase nuova". 
E' quanto dichiara Lorenza Morello, giurista di impresa, presidente nazionale di APM e di Morello Consulting, nel corso dell'intervista rilasciata al sito "GaiaItalia.com", dove lancia il suo chiaro e netto endorsement al Sindaco di Firenze, candidato alla segreteria nazionale del Pd.
"Renzi che ho avuto modo di conoscere, apprezzandone le doti politiche e amministrative, la sua voglia di rinnovare e svecchiare il paese, ha una visione che - aggiunge - rispecchia in pieno la mia, convinta che per cambiare il Paese bisogna puntare su un grande soggetto politico aperto, plurale, riformatore, ma che sopratutto abbia la forza e lo spessore di andare oltre il conservatorismo e la contrapposizione degli ultimi ventanni, da una parte un partito padronale, dall’altra una “ditta” che non ha saputo mai offrire una degna alternativa. Renzi ha capito che per cambiare il Paese bisogna cambiare prima il Pd. Non è un gioco di parole. E’ politica."
"Sostengo da anni, senza bandiera e tessera di partito, che - prosegue - questo sia un Paese con anacronismi profondi che devono essere cambiati, un Paese che deve essere svecchiato nei modi e nei contenuti, un Paese che deve liberarsi da una burocrazia che lo incatena all’angolo, una giustizia che non è mai stata riformata, un tessuto imprenditoriale schiacciato da un’imposizione fiscale che soffoca lo sviluppo. Matteo Renzi ha idee concrete e calate nella realtà del Paese, non sofismi elaborati da parrucconi di carriera".
"Ed è per questo, ma non solo, che - conclude Lorenza Morello vicinissima alle posizioni politiche di Renzi - mi recherò, domenica 8 dicembre ai gazebo del Pd per manifestare concretamente insieme a tanti amici, fuori da ogni logica di partito, il nostro pieno sostegno a Matteo, certi che con lui il nostro paese cambierà davvero e non a chiacchiere, come avvenuto fin'ora". 

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©