Politica / Politica

Commenta Stampa

“Insensato inserire ballottaggio ora”

Primarie Pd, Renzi: “No al cambio di regole in corsa”


Primarie Pd, Renzi: “No al cambio di regole in corsa”
03/10/2012, 19:07

FIRENZE - "No a cambi di regole in corsa per le primarie del centrosinistra, con l'inserimento del ballottaggio". Sono queste le richieste di Matteo Renzi, scritte sulla sua newsletter.
"Non capisco perché non vadano bene le regole del passato, quelle che andavano bene quando hanno vinto Prodi, Veltroni, Bersani", scrive l'ex sindaco di Firenze.
Mancano solo pochi giorni all'assemblea nazionale del Pd che deciderà le regole delle primarie ma il sindaco di Firenze ci tiene a sottolineare: "E' un errore inserire il ballottaggio. Mi pare un errore grave immaginare un ballottaggio in cui possa votare solo chi ha votato al primo turno. Mi pare un errore cercare di restringere la partecipazione: in tutto il mondo la sinistra allarga il campo della partecipazione e la destra restringe".
Inoltre, l’ex sindaco di Firenze ricorda che "Bersani ha detto che farà di tutto per fare primarie aperte, libere e democratiche. Non so se il segretario ha ancora la maggioranza degli elettori del centrosinistra: questo lo diranno le primarie. Ma il segretario ha sicuramente la maggioranza dei membri dell'assemblea: tocca a lui dimostrarsi di parola, come io mi auguro - conclude Renzi -. Da parte mia rinuncio alle polemiche e aspetto di capire cosa verrà fuori. Continuando a coltivare la speranza che prevalga la saggezza e non si cambino le regole in corsa".

Commenta Stampa
di Erika Noschese
Riproduzione riservata ©