Politica / Regione

Commenta Stampa

Primi 500 giorni di governo, la Provincia traccia il bilancio

In programma nuovi impianti di compostaggio

.

Primi 500 giorni di governo, la Provincia traccia il bilancio
29/12/2010, 16:12

NAPOLI - Entro l'anno prossimo saranno finanziati e avviati i cantieri per 5 impianti di compostaggio da circa 30mila tonnellate l'anno nella Provincia di Napoli. A darne notizia, tracciando un bilancio dei primi 500 giorni di governo dell'ente, il presidente della Provincia partenopea Luigi Cesaro che specifica come di uno di questi impianti sia gia' in fase di valutazione il piano di fattibilita'; si tratta di una multi-piattaforma ambientale per la digestione anaerobica a secco con tecnologie di ultima generazione nella zona industriale di Pomigliano D'Arco. "Per altri 4 impianti abbiamo gia' scelto i siti - dice Cesaro - gli impianti intermedi sono essenziali per raggiungere l'obiettivo di un corretto sito di rifiuti. Cercheremo di limitare i tempi burocratici per l'avvio dei lavori della piattaforma di Pomigliano e di realizzarla in 18/24 mesi. Il costo previsto e' di 24 milioni di euro". Il presidente della Provincia chiede ai napoletani "collaborazione e rinnovato senso civico" per uscire dalla crisi e "collaborazione e solidarieta'" alle istituzioni e agli enti locali. Dobbiamo formare un fronte unico, che non tenga conto di schieramenti politici, perche' Napoli e' piu' che una questione nazionale", sottolinea. Nella riunione del pomeriggio a Roma portera' alcune proposte perche' per la crisi dei rifiuti "io credo ci siano soluzioni". E, assicura, gli stir saranno aperti anche nelle notti del 31 dicembre e del primo gennaio con turni notturni, proprio per "essere pronti ad affrontare l'emergenza capodanno".

Commenta Stampa
di Nando Cirella
Riproduzione riservata ©