Politica / Regione

Commenta Stampa

Primi impegni dell’assessore Nappi per i lavoratori di tess costa del vesuvio


Primi impegni dell’assessore Nappi per i lavoratori di tess costa del vesuvio
05/10/2011, 11:10

Martedì, 4 ottobre 2011, presso la sede della Giunta Regionale della Campania in via Santa Lucia, i Segretari confederali e di categoria di CGIL, CISL, UIL e UGL e le RSA di TESS Costa del Vesuvio hanno incontrato l’Assessore al Lavoro della Regione Campania Severino Nappi, delegato dal Presidente della Giunta Regionale della Campania per la vertenza TESS.
I lavoratori e le OO.SS. hanno chiesto lo sblocco urgente dei decreti in Ragioneria – che costituiscono solo una parte dei crediti vantati da TESS nei confronti della Regione – destinati al pagamento delle sei mensilità arretrate e un impegno diretto della Regione Campania, di cui la TESS è partecipata al 52%, rispetto al futuro occupazionale e alla valorizzazione delle professionalità dei lavoratori.
L’Assessore Nappi, di concerto con l’Assessore al Bilancio Gaetano Giancane, si è impegnato a sbloccare nelle prossime ore i decreti destinati alla TESS per consentire la liquidazione delle mensilità arretrate a favore dei lavoratori.
Per quanto riguarda le prospettive della società di villa Ruggiero ad Ercolano, l’Assessore, nel riconoscere alla società il ruolo, la professionalità e la funzionalità allo sviluppo dell’area Torrese-Stabiese, ha fissato un incontro per lunedì 17 ottobre 2011 alle ore 10.00.
I lavoratori apprezzano l’impegno dell’Assessore Nappi ad intervenire sulla grave situazione di TESS Costa del Vesuvio nella convinzione che la soluzione della loro vertenza non possa prescindere dal coinvolgimento diretto e prioritario della Regione Campania.
Alla luce di ciò, decidono di sospendere lo stato di agitazione pur vigilando sul rispetto degli impegni assunti secondo i tempi e le modalità concordati.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©