Politica / Politica

Commenta Stampa

La motivazione: riunione per decidere cosa fare

Processo Mediaset, il Pdl chiede sospensione delle Camere per 3 giorni


Processo Mediaset, il Pdl chiede sospensione delle Camere per 3 giorni
10/07/2013, 10:47

ROMA - Arriva la prima reazione effettiva del Pdl, alla notizia che la Corte di Cassazione ha fissato l'udienza per il processo Mediaset al 30 luglio. Il capogruppo del partito Renato Brunetta ha avanzato in commissione dei capigruppo alla Camera (che si tiene d'abitudine la mattina prima dell'inizio delle normali attività dell'aula) la richiesta di sospendere tutte le attività della Camera per tre giorni. La motivazione è la necessità di proseguire senza interruzioni e distrazioni l'assemblea dei deputati del Pdl finalizzata a decidere la reazione da avere per la decisione della Cassazione. La stessa richiesta verrà avanzata al Senato da Renato Schifani. In realtà, se accettata, questa è la proposta di non fare nulla per il resto della settimana, dato che ils abato e la doemnica il Parlamentod i solito non lavora. 
Intanto la Cassazione ha emesso una nota, nella quale si specifica, a proposito della decisione di discutere il processo il 30 luglio, che la decisione è motivata esclusivamente dalla volontà di non far andare in prescrizione una parte del processo, che - secondo la nota allegata dai giudici della Corte d'Appello di Milano - verrebbe stralciato a partire dal primo agosto. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©