Politica / Regione

Commenta Stampa

Proiettili a Mastella: Ronghi, no a superficiali collegamenti


Proiettili a Mastella: Ronghi, no a superficiali collegamenti
05/06/2010, 14:06


NAPOLI - "Ferma condanna degli autori delle minacce e di ogni forma di violenza che colpisce non soltanto le vittime, ma l'intero sistema democratico, ma attenzione ai superficiali collegamenti con le problematiche dei disoccupati in Campania". E' quanto sottolinea l'ex vice presidente del Consiglio Regionale della Campania, Salvatore Ronghi, a proposito delle lettere minatorie inviate ad esponenti delle istituzioni. "Dopo la disastrosa gestione del centro sinistra, che non ha posto in essere adeguate politiche attive per il lavoro, ma mero assistenzialismo ai danni degli stessi disoccupati, lo scenario in Campania è divenuto ulteriormente preoccupante perché, pur essendo indispensabile la discontinuità, occorre affrontare la problematica della disoccupazione con la necessaria sensibilità sociale" aggiunge Ronghi, secondo il quale "non contribuisce a tale percorso la facile criminalizzazione dei movimenti di lotta per il lavoro, i quali, a loro volta, devono dimostrare un comportamento responsabile e democratico con le istituzioni".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©