Politica / Regione

Commenta Stampa

Promozione sociale, ass. Russo: "Soddisfatto per unanimità Consiglio su regolamento registro regionale"


Promozione sociale, ass. Russo: 'Soddisfatto per unanimità Consiglio su regolamento registro regionale'
29/09/2011, 15:09

“Con l'approvazione nell'odierna seduta di Consiglio regionale del suo regolamento attuativo, anche la Campania, dopo un'attesa lunga oltre un decennio, si dota compiutamente di un registro regionale delle associazioni di promozione sociale. Desidero esprimere soddisfazione ed insieme un ringraziamento all'intera assemblea per aver approvato all'unanimità il testo licenziato dalla VI Commissione, che va a disciplinare un provvedimento essenziale introdotto dalla Giunta nell'ambito della Finanziaria regionale del 2011”. A dichiararlo è l’assessore all’Assistenza sociale della Regione Campania, Ermanno Russo.
“Il regolamento consente alle associazioni campane di promozione sociale di beneficiare degli sgravi fiscali e dei finanziamenti a valere sulla legge nazionale di riferimento, la 383 del 2000, e sancisce in primis la incompatibilità tra tali associazioni e quelle di volontariato”, spiega l'assessore.
“Nel dettaglio – prosegue Russo –, il testo approvato oggi individua i criteri per l'iscrizione al registro regionale, che diventa requisito necessario per la stipula di convenzioni con enti pubblici, fissa come termine inderogabile per potervi fare parte l'aver operato per almeno un anno nell'ambito del territorio campano, stabilisce gli adempimenti annuali per le associazioni, tra cui la trasmissione alla Regione entro il 30 giugno di ogni anno di una copia del rendiconto economico-finanziario dell'anno prima e prevede verifiche periodiche per la permanenza dei requisiti di iscrizione e per l'eventuale cancellazione”.
“Il regolamento – conclude Russo – provvede anche a suddividere in più sezioni i campi d'intervento delle associazioni, individuando 5 ambiti: sociale, culturale, di tutela e valorizzazione ambientale, di cooperazione internazionale e sportivo, ricreativo, turistico”.
Dopo il sì dell'aula, il testo approvato oggi entrerà in vigore dopo il 60esimo giorno successivo alla data di pubblicazione sul Bollettino Ufficiale della Regione Campania.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©