Politica / Regione

Commenta Stampa

Protocollo d'intesa:"Mare sicuro 2009"


Protocollo d'intesa:'Mare sicuro 2009'
07/07/2009, 16:07

Il presidente della Provincia di Napoli Luigi Cesaro e l'ammiraglio Domenico Picone della capitaneria di porto Guardia Costiera di Napoli, hanno oggi presentanto, presso la sala Mariella Cirillo di Palazzo Matteotti il protocollo d'intesa "Mare sicuro 2009". Obiettivo principe del protocollo sono il monitoraggio approfondito e la conseguente protezione/salvaguardia dell'ambiente marino e costiero; con un'attenzione importante anche alla protezione dei bagnanti e alla sicurezza sulle spiagge.
Non solo, all'interno del testo del programma, si legge anche l'intezione di operare lavori di valorizzazione e sviluppo del patrimonio marittimo da sempre lasciato in stato di degrado ed inquinamento. Per effettuare i lavori di controllo, la Guardia Costiera di Napoli, dovrà coordinarsi con gli uomini e mezzi della Polizia Provinciale e della Direzione Protezione Civile Dell'Ente. A proposito di Mezzi, assicura Cesaro, si potrà contare su 15 unità navali, 12 battelli pneumatici e 71 persone di equipaggio della Capitaneria di Porto di Napoli. A questi, andranno ad aggiungersi circa altri 30 uomi tra Protezione Civile e Polizia Provinciale.

Commenta Stampa
di Germano Milite
Riproduzione riservata ©